San Raffaele, morto don Luigi Verzè | Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/31/raffaele-morto-luigi-verze/180935/

Beh, che dire….addio Verzè.
Anche tu sei dove finiscono tutti, belli e brutti, santi e mostri, tutti quanti dimentichi di ciò che son stati ed ignari di ciò che saranno.
Che rammarico la certezza che i potenti, gli infami, gli spergiuri, puttane e puttanieri, benefattori e truffatori….tutti ti acclameranno santo. Tutti pretenderanno il silenzio ed oblio sulle tue sporche faccende. Sarà la maratona al salvataggio della tua marcia nave trasformando le falle in lucido scafo utilizzando il conio pubblico come saldante.

Da parte mia, addio Verzè,

Addio Maestro di mendacia,
Addio prete delle ombre,
Addio strizzatore delle altrui olive,
Addio accompagnatore dei più biechi,
Addio strozzino di salute,
Addio vampiro di sogni,
Addio….

Che i vermi possano trovarti di gradimento e che possiate reciprocamente godere della reciproca compagnia.

"Crocifisso in tutti gli immobili regionali e 1.200 euro di ammenda per chi rifiuta"

“Crocifisso in tutti gli immobili regionali e 1.200 euro di ammenda per chi rifiuta” – Milano – Repubblica.it

Signore e Signori!!!

La LEGA torna alla carica con le sue PUTTANATE CRUCIFORMI.Quindi secondo la LEGA:

il valore culturale del crocifisso quale “simbolo della nostra civiltà, della nostra identità, della cultura

Mentre il PD or come ora:

Da cristiano provo un grande imbarazzo nel commentare questo progetto di legge – commenta il consigliere regionale pd Fabio Pizzul

Io da cittadino italiano ATEO (come è nel mio pieno diritto essere) provo un gran disprezzo verso entrambi i movimenti: uno che lucida le chiappe alla chiesa nella speranza di ottenere il consenso della parte cattolica di elettorato, l’altro che fa opposizione ma sempre con una lingua di riguardo per le chiappe della chiesa…per il motivo già esposto.

La chiesa cattolica apostolica romana è rappresentata in toto dal Vaticano che fino a prova contraria è uno stato estero ed indipendente.

Da lungo tempo gli italiani cattolici sono strumentalizzati dai partiti italiani e dallo stato Vaticano. E’ come avere una doppia cittadinanza…anzi….per quanto riguarda il punto di vista Vaticano sarebbe volentieri chiamata sudditanza.

Tremonti: “Questo è il momento di fare le cose: se c’è la crisi ci vuole più coraggio”.

Più coraggio – UAAR Ultimissime

Come da titolo del Post, Tremonti auspica coraggio nell’intervenire su una serie di interventi in cui intervenire con più asperità; ne cito qualcuno dall’articolo UAAR:

La”giungla” da sfoltire, secondo il ministro, comprende 471 agevolazioni erogate attraverso l’Inps e le dichiarazioni dei redditi di cui i giornali danno in parte notizia: detrazioni per abbonamenti bus e metro, spese funebri, palestre, badanti, carichi familiari, spese mediche, mutui, affitti, ecc.

Giulio, Giulio…. abbi il coraggio tu di rimediare ad un disastro che proprio tu hai avviato nel lontano 1984, ovvero decurta di gran lunga l’8×1000 alla chiesa cattolica. I motivi di questo cercateli da solo.

Inoltre:

  • Decima le sovvenzioni agli ospedali privati (a maggioranza cattoliche).
  • Minimizza le sovvenzioni alle scuole private (a maggioranza cattoliche).

Inizia a fare queste cose Giulio e potrai andartene con una parvenza di dignità.

MA TU NON LO FARAI, VERO????

Benedetto XVI e la nuova evangelizzazione verso “i distratti e gli insensibili” – UAAR Ultimissime

Benedetto XVI e la nuova evangelizzazione verso “i distratti e gli insensibili” – UAAR Ultimissime

Quando sento parlare della chiesa:

  • chiamata a compiere una nuova evangelizzazione
  • a dare l’annuncio salvifico della Parola di Dio non venga mai meno
  • impegnata nella nuova evangelizzazione; un progetto dove l’urgenza per un rinnovato annuncio si faccia carico della formazione, in particolare per le nuove generazioni

Ecco sento uno spiacevole prurito alle parti posteriori.

Mister Ratzinger: NO!!! Ho detto NO, GRAZIE!

E soprattutto, finiscila di spillare soldi dalle casse dello Stato Italiano! Nemmeno ti fai bastare quelli dei mafiosi e dei corrotti!!!!! FINISCILA!!!

Venezia, l’assessore non taglia il nastro: «Manca il prete»

Venezia, l’assessore non taglia il nastro: «Manca il prete» | La Nuova Venezia

Ottimo, a quanto pare una strada che era attesa in quanto di indubbia utilità ed una volta tanto addirittura in anticipo sulla tabella di marcia non trova il favore del signor Chisso (PDL). O meglio, l’essere in questione ha messo il broncio, ha incrociato le braccia e si è messo a pestare forte i piedi per terra in quanto non vi era l’amichetto prete a benedire la nuova strada.

  • Forse i preti han pagato i lavori?
  • Forse che le strade benedette sono esenti da incidenti stradali?
  • O forse che PDL e Lega molto più che altri partiti vogliano sempre e comunque essere intrallazzate con la chiesa?

Ma se proprio questi signori si sentono così cattolici perché non  si sono fatti preti invece che voler laicamente ed evangelicamente stritolare i testicoli a chi paga le tasse?

E sempre con la stessa musica???